Search

ilcielodiparma

Un blog parmigiano senza pretese e senza bandiere

At voj bén

Ha una luce diversa. La luce che entra dalle finestre dell’Annunciata, la luce che si infila per una carezza anche nei borghi più stretti, la luce di chi vi abita…

E’ l’Oltretorrente, che riconosci subito anche senza bisogno di cartelli gialli (anzi…). Ed è strano, o forse no, che proprio il quartiere più

Continue reading “At voj bén”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/10

Luglio 2013 – Le lacrime per Michelle. E quelle per Marco

E’ soprattutto il luglio dell’orribile morte di Michelle. Aveva solo 20 anni, Michelle Campos Verde: una giovane donna peruviana dal bel sorriso, la cui vita finisce a martellate, per mano del suo fidanzato Alberto Munos, in via Rondizzoni.

Ma quel luglio maledetto

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/10”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/9

Giugno 2013 – Un nuovo Rettore

L’Università di Parma volta pagina. Dopo un duello alle urne senza storie con Ivo Iori, il direttore di Medicina Loris Borghi è il nuovo rettore.  Succede a Gino Ferretti che ha retto l’Ateneo per 13 anni, e promette una gestione collegiale. (La foto è tratta dal sito ufficiale dell’Università di Parma, unipr.it)

Non ci sarà invece bisogno di voltare pagina al Parma calcio. Dopo una lunga serie di voci e ipotesi

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/9”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/8

Maggio 2013 – Parmafacciamosquadra – Nella storia e nel volto di Adolfo Cecchi, e nelle occasioni in cui l’ho incontrato o intervistato, ho sempre visto un “logo” della Parma che funziona e che sorride. La notizia della scomparsa, a 93 anni, dell’imprenditore a lungo socio della storica Rossi & Catelli, uno dei decani dell’imprenditoria cittadina, lascia il dolore doppio per la persona e per una sorta di marchio di fabbrica parmigiano che forse stiamo perdendo senza conservarne (o almeno studiarne) il dna.

Federico Pizzarotti, per una volta, fa notizia al di fuori della politica in senso stretto.

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/8”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/7

Aprile 2013 – Inceneritore: fumata “bianca” – Fumata bianca, giornata nera per la battaglia più lunga, appassionata e controversa degli ultimi anni: quella su cui si è giocata anche una buona fetta dell’esito delle elezioni comunali del maggio 2012. La mattina di lunedì 29 aprile

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/7”

In quella sinfonia arancione c’è il vero cuore di Parma

E’ stato emozionante già solo rivedere gremito l’Auditorium Paganini, perfino a costo di sottoporsi agli inevitabili rallentamenti legati al green pass.

Sul palco nessuna orchestra. Però, a ben guardare,

Continue reading “In quella sinfonia arancione c’è il vero cuore di Parma”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/6

Marzo 2013 – La “decrescita felice”

Parma ha una nuova serra. Nel luogo più inatteso: in Municipio nella stanza del sindaco. Una piccolissima serra su un tavolo che ospita una dozzina di vasetti: e “quando nasceranno le piantine le porterò a casa mia” spiega il sindaco Pizzarotti aggiungendo che l’installazione vuole anche simboleggiare la “decrescita felice” che

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/6”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/5

Febbraio 2013 – Via Burla: evasione da film e Piazza Giuseppe…Grillo. E gli scec

Il fatto del mese è una scena da film: il fotogramma dei due detenuti albanesi che segando le sbarre e calandosi con le lenzuola (e con l’aiuto di manici di scopa, appunto come nei film) mettono a segno una clamorosa evasione dal carcere di via Burla. Insieme alla caccia ai due, un omicida e un rapinatore, scattano inevitabilmente anche inchieste e polemiche, essendo Parma un carcere che ospita anche nomi “illustri” della mafia e della criminalità.

Piazza Giuseppe…Grillo.

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/5”

Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/4

Gennaio 2013 – Il brutto (politica in manette) e il bello (Ospedale del Bambino)

Riccardo Dallaturca: quello del primo nato del 2013 è un nome parmigianissimo, nel capodanno multietnico che va in scena in Piazza, fra risparmio e voglia di brindare. E’ al maschile anche la chiusura del 2012, con la nascita di Emanuele Francesco Serio: un cognome che sembra fotografare una stagione di crisi che l’anno nuovo, secondo le previsioni comuni, ancora non porterà via.

Ed è subito inceneritore.

Continue reading “Effetto P. – 2012/2021: cronache di un decennio parmigiano/4”

Powered by WordPress.com.

Up ↑