piazza-albero-natale-2016

Mettersi in un angolo, guardare la Piazza sempre più avvolta dalla nebbia e illuminata dall’albero di Natale, gustando anolini da passeggio mentre il fisarmonicista suona senza che nessuno lo multi o gli rompa le scatole. E non vorresti essere nato in nessun’altra città…