bertolucci-liceo-lutto-filippo

Il nero del buio e del silenzio del liceo Bertolucci dice già tutto, e ci chiede di non aggiungere parole al dolore di una tragedia troppo grande.

Ma se il dolore dei famigliari e degli amici ha il diritto di essere circondato dal silenzio, noi abbiamo il dovere di fare tutto il possibile perchè mai più si possano vivere tragedie simili. E al di là di quello che sarà accertato sulle cause dell’incidente, è balzato all’occhio di tutti coloro che hanno visto le immagini del luogo della tragedia che lì non può esistere una fermata del bus senza un attraversamento pedonale, in un rettilineo dove da sempre le auto corrono veloci.

Allora mettiamole subito quelle strisce: purtroppo non restituiranno Filippo, ma è la prima cosa da fare – anche nel ricordo di Filippo – per cercare di evitare altre tragedie.