spadi pedretti

Per esempio e per caso: cito Leonardo e Marta perchè fra social e incontri pubblici ho incrociato la strada di entrambi. E anche per il loro ottimo risultato: ma in raltà attraverso loro voglio citare tutti i giovani che, anzichè stare a guardare, hanno scelto di impegnarsi in prima persona. Ragazzi e ragazze nelle varie liste: come candidati, come staff, magari anche solo come parenti/amici solerti e tifosi per chi era in campo. 

Leonardo Spadi è nella squadra di Effetto Parma. Si è piazzato ottimo quinto, con 305 voti. Marta Pedretti è nella lista di Scarpa: per lei settimo posto con 182 voti.

Leonardo alla vigilia aveva scritto così: “Dopo sei mesi di duro lavoro, manca poco più di un giorno alle elezioni. Sono stati mesi faticosi ma entusiasmanti. Qualunque sia il risultato di domenica notte, è stata un’esperienza indimenticabile, affrontata insieme ad un gruppo di persone fantastiche”.

E questa mattina ha aggiornato con il suo bel bilancio personale: “Quello che è successo ieri è stato veramente fantastico!!!Grazie alle 305 persone che mi hanno voluto dare fiducia, grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto in questi mesi (in particolar modo a Nabil BacharAndrea Ferri e Andrea Pozzi ) e soprattutto grazie al gruppo di #EffettoParma che si è dimostrato ancora una volta unito e compatto a sostegno di Federico Pizzarotti! Voglio inoltre complimentarmi con tutti i giovani candidati degli altri schieramenti che hanno ottenuto ottimi risultati! Adesso manca ancora un piccolo sforzo per #Parma!! #25giugno #PizzarottiSindaco #Ballottaggio “

Marta, sempre su facebook, aveva riassunto così le emozioni della campagna elettorale vissuta dal di dentro: “Un mese impegnativo ed emozionante è trascorso; è trascorso in un attimo, così mi pare, ma ha cambiato nel profondo qualche parte di me. Un mese fa credevo che ad oggi mi sarei trovata al termine di un’esperienza, e invece sento di averla appena cominciata: e dicendo questo non penso ad un’eventuale elezione, ma piuttosto ad un nuovo modo che ormai mi appartiene di ascoltare e di guardare la mia città e le sue persone.
Con tutta me stessa spero che domenica sceglierete di votare Paolo – il suo impegno, la sua solidità, il suo cuore – e la nostra lista indipendente, Parma Protagonista. E se poi vi capita, accanto alla croce sul simbolo, scrivete i nomi mio e del mio compagno di corsa Alberto Brunazzi “.

Oggi, almeno fino ad ora, nessun commento. Ma immaginiamo la soddisfazione per il risultato della squadra e per quello personale.

Leonardo e Marta, per esempio. Nella città che invece sdegnosamente ha scelto in larga parte il non voto, come una inutile o fastidiosa seccatura. Leonardo e Marta, in due squadre diverse, per esempio a Parma. Letteralmente