Search

ilcielodiparma

Un blog parmigiano senza pretese e senza bandiere

Month

ottobre 2017

“Parma capitale” della Cultura? Stavolta ci sta, se…

IMG_1571

Ho troppi capelli bianchi per non avvertire un senso di orticaria ogni volta che vedo abbinate, non in un libro di storia, le parole “Parma capitale”. Della lirica, del cibo, delle belle donne, dello sport, dell’eleganza, delle biciclette…: i miei scatoloni trasudano ritagli d’archivio che propongono le più svariate e aggiornate versioni della antica capitale di Ducato (appunto: di Ducato, non dell’Italia intera…).  E da qualche parte della città dovremmo forse installare un “monumento” che riproduca in piccolo la calatraviana Stazione mediopadana che è sorta a Reggio Emilia mentre noi, sicuri di essere anche Capitale degli snodi aereo-stradali-ferroviari fra la Padania e l’Europa ci dividevamo sulla sede della stazione che non c’era, ci gongolavamo all’idea di un aeroporto tutto parmigiano (di cui da anni conosciamo le incerte prospettive) e immaginavamo viaggi europei partendo da una bretella autostradale che oggi rischia invece di nascere a Pontetaro per finire a Trecasali…  Continue reading ““Parma capitale” della Cultura? Stavolta ci sta, se…”

L’Antelami liberato

Ho rotto le scatole a un paio di assessori  (pubblicamente e alla luce del sole), ma ne sono contento: questa mattina, come mi aveva anticipato l’assessore Alinovi, il Battistero è tornato finalmente libero (dopo almeno una settimana…) dai rifiuti che qualche incivile aveva depositato nelle sue nicchie e che nessuno sembrava voler rimuovere.  E ora, a quanto pare, ci sarà anche più attenzione per il monumento dell’Antelami. 

Il minimo che dobbiamo a chi ci ha regalato questa preziosissima eredità che illumina Parma da secoli. E che noi abbiamo almeno il dovere di difendere.  

La borraccia di Luigi Gorrini

gorrini

Ho seguito con curiosità e con qualche domanda la cerimonia con cui Fidenza ha celebrato l’asso dell’aviazione Luigi Gorrini. In questi casi si confrontano sempre due esigenze, talvolta proprio contrapposte ma entrambe legittime: da una parte cercare di superare con una vera pacificazione le divisioni che 70 anni fa portarono l’Italia alla guerra civile; e dall’altra non confondere le due fazioni di quella guerra: una al servizio della dittatura fascista e l’altra per la libertà dell’Italia (pur con tanti episodi a loro volta condannabili, come proprio vicino a noi nell’emiliano “triangolo della morte”).  Continue reading “La borraccia di Luigi Gorrini”

Battistero: l’orgoglio e la rabbia. E intanto anche Verdi…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Domenica con amici da fuori Parma, con la gioia di scoprire e riscoprire insieme la bellezza straordinaria del nostro Battistero. Guardatevi la fotogallery qui sopra: rende solo in parte l’idea di ciò che si prova all’interno di quel monumento. E poi…  Continue reading “Battistero: l’orgoglio e la rabbia. E intanto anche Verdi…”

Quando il Ponte Nord diventa davvero un Paradiso

E’ l’ultimo posto di Parma nel quale avrei mai pensato di commuovermi. E invece bastano pochi secondi perchè accada.

Ponte Nord: il ponte dell’assurdo, degli sprechi, secondo molti anche della bruttezza. Ore 20…  Continue reading “Quando il Ponte Nord diventa davvero un Paradiso”

Battistero porta-rifiuti: 24 ore dopo è anche “incerottato”…

Sembrano quelle di ieri. E invece le foto delle bottigliette che fanno “bella” mostra di sè nelle nicchie del Battistero sono state scattate oggi pomeriggio. Esattamente 24 ore dopo le bottigliette sono ancora lì, e ad “impreziosirle” ora c’è anche un coloratissimo cerotto di Paperino su marmo rosa…  Continue reading “Battistero porta-rifiuti: 24 ore dopo è anche “incerottato”…”

Se il Battistero è un porta-rifiuti…

Il Battistero dell’Antelami come un porta-rifiuti: bottiglie di plastica che spuntano, mentre sui gradini siedono giovani, parmigiani e non, che non sembrano avere per il prziosissimo monumento  il minimo rispetto. Continue reading “Se il Battistero è un porta-rifiuti…”

Inchiesta – Che Parmigianità nella città del 2017? Quella parola che non sappiamo più pronunciare (ultima puntata)

Qualche settimana fa ci siamo fatti una domanda: “Ma se dovessimo scrivere un Manifesto della Parmigianità, che cosa ci metteremmo?”  . Una domanda che nasce dalle frasi che spesso ricorrono sul web e in giro per Parma: una Parma “che sta cambiando”, “che sta perdendo la sua identità”. Cosa che in parte è certamente vera, anche per l’effetto di una immigrazione piuttosto massiccia che sta davvero mutando alcune caratteristiche della popolazione parmigiana.  Continue reading “Inchiesta – Che Parmigianità nella città del 2017? Quella parola che non sappiamo più pronunciare (ultima puntata)”

Daniele, la Parma migliore vive ancora

daniele ghillani

Sugli stessi social in cui si trascinano ripetitive ed inutili polemiche politico-mediatiche, vedo anche spuntare un ricordo che è sì triste ma che anche ci ricorda un ragazzo della Parma migliore: un giovane che ha dedicato la sua breve vita all’aiuto degli altri in un’altra parte del mondo. Ecco il ricordo di Daniele Ghillani, pubblicato oggi dal padre Federico cui mando un grande abbraccio dicendogli che la sua grande tristezza deve essere davvero pari ad un altrettanto grande orgoglio.  Continue reading “Daniele, la Parma migliore vive ancora”

Powered by WordPress.com.

Up ↑