La notizia del suo arresto e del crac del secolo aprì a lungo i telegiornali e le prime pagine dei quotidiani. Ma ieri e oggi la notizia della morte di Calisto Tanzi ha stentato a trovare spazio nelle home page e nei quotidiani. Sui social parmigiani, prevalgono commenti in positivo (e qualcuno ne trarrà magari interessanti riflessioni in chiave parmigiana).

A me tornano in mente i versi dell’haiku di Pier Luigi Bacchini, che racchiudono la domanda che mi sono sempre fatto sui pensieri di quest’uomo quando si trovava a tu per tu con sè stesso, e mi chiedevo che cosa pensasse di una esistenza passata da una serie di grandi intuizioni imprenditoriali a una rovinosa e illegale parabola finale: “Dietro i rami di un cedro / spio la mia vita”…

Ecco qui, invece, una panoramica dei titoli dei quotidiani nazionali con i rispettivi link:

Il Giornale – E’ morto il “Signor Parmalat”, il suo sogno diventò un incubo

Il Fattoquotidiano – La parabola giudiziaria dell’imprenditore

Repubblica – L’imperatore del latte che conquistò l’Italia. E poi la tradì
La Stampa – Dai successi al più grade crac della storia imprenditoriale italiana
Corriere della sera – Creò l’impero Parmalat, poi il crac travolse tutto