Search

ilcielodiparma

Un blog parmigiano senza pretese e senza bandiere

Category

Cultura

Il dialetto e quel fuoriclasse prestato alla tv

Nello zapping di fine serata, mentre su Raiuno sfilano le innumerevoli e straordinarie Bellezze dell’Italia di Alberto Angela (e chissà che qualcuno non pensi a farne versioni locali su tv o web…) il telecomando intercetta la scena finale e i successivi applausi di “Al Marchés Popò”. Il dialetto in tv: una storia lunga ormai 40 anni, qui con la novità

Continue reading “Il dialetto e quel fuoriclasse prestato alla tv”

Città d’oro, FMR, Opera…Trovate tempo per la città della Cultura

Non solo Banksy, veri o presunti. Non solo quell’etichetta di Capitale della Cultura nel biennio più complicato. Anzi, paradossalmente la dimensione culturale di Parma si gioca anche e soprattutto da adesso, mentre il vestito da capitale sta per essere riconsegnato ad altri (Procida, poi Bergamo-Brescia). Ma nel frattempo,

Continue reading “Città d’oro, FMR, Opera…Trovate tempo per la città della Cultura”

Il tempo di vivere e il tempo di morire e uccidere a 20 anni

Volano le pagine. Volano gli anni, i ricordi. E alla fine volano via vite umane, nel rumore secco degli spari che uccidono.

E’ una lettura scorrevole di scrittura ma durissima di contenuto,

Continue reading “Il tempo di vivere e il tempo di morire e uccidere a 20 anni”

At voj bén

Ha una luce diversa. La luce che entra dalle finestre dell’Annunciata, la luce che si infila per una carezza anche nei borghi più stretti, la luce di chi vi abita…

E’ l’Oltretorrente, che riconosci subito anche senza bisogno di cartelli gialli (anzi…). Ed è strano, o forse no, che proprio il quartiere più

Continue reading “At voj bén”

Quel ragazzo di strada merita il Sant’Ilario

“Ho fatto solo la quinta elementare” dice quasi a scusarsi. E invece ci regala una lezione magistrale, in parole e musica: quasi come una Università della strada a due passi dalle aule dell’Ateneo nel cortile della Biblioteca Civica. Lezione di impegno, passione per la musica, umiltà: lezione di sogni, attualissima in tempi di ripartenza post-pandemia.

Continue reading “Quel ragazzo di strada merita il Sant’Ilario”

Traviata e l’eterna magìa del melodramma di Verdi

Centosessantotto anni dopo. Quale segreto, quale magìa può portare circa 5mila persone a radunarsi per ascoltare una musica datata oltre un secolo e mezzo e a sua volta pensata sulla traccia di un romanzo di cinque anni precedente…?

Continue reading “Traviata e l’eterna magìa del melodramma di Verdi”

Chi pianterà i nuovi alberi della Cultura di Parma?

Ci sta rubando anche la Cultura, questo maledetto 2020 che proprio della Cultura doveva essere a Parma l’esaltazione. Abbiamo perso in pochi giorni due giganti: Mario Lavagetto e ieri Gigi Dall’Aglio, in un anno che già si era portato via Pier Paolo Mendogni e Franco Maria Ricci e chissà chi altri dimentico. Vere querce del Sapere:

Continue reading “Chi pianterà i nuovi alberi della Cultura di Parma?”

La Gazzetta “di” Parma

Un giornale, una città. Dagli anni della guerra fredda a quella delle contrapposizioni social-web, è inevitabile che  in una città un quotidiano  non possa mai contenerne appieno tutte le anime.  Quante legnate

Continue reading “La Gazzetta “di” Parma”

La bella festa della Signora in giallo

Ci divideremo certamente anche su questo, come è nell’indole di noi parmigiani. Ma almeno per un giorno, godiamoci questo bel weekend in giallo, di una città prima festosa ad invadere le strade del centro e poi in veste più ufficiale, ma non meno gioiosa, con la visita e il bel discorso del Capo dello Stato. Ecco:

Continue reading “La bella festa della Signora in giallo”

Powered by WordPress.com.

Up ↑