Sei personaggi in cerca di dolore. Il dolore che portano su un palco parmigiano e che in realtà già li accompagna da una vita: anzi, come spiega Agnese Moro figlia dello statista ucciso dalle Brigate Rosse, è un dolore che si rinnova ogni giorno e che ogni giorno graffia profondamente, fino a spingere verso l’azione che sembrerebbe più lontana. Incontrare “gli altri”: gli uccisori che credettero alla lotta armata come strumento di giustizia e che oggi a loro volta fanno davvero i conti con quella palese contraddizione che allora li tentò. Cercare insieme una nuova dimensione di quel dolore che non se ne andrà mai, per ritrovare la vita. E alle parole che arrivano potentissime dal palco del Paganini si accompagna il coro silenzioso del pubblico, composto soprattutto da giovani studenti: è come se nell’Auditorium della musica disegnato da Renzo Piano andasse in scena un

Continue reading “Un dolente Va’ pensiero su un palco che ci dà lezione di vita”