battistero

Vi abbiamo consigliato le 10 cose da non perdere visitando Parma in un solo giorno . Ma Parma può meritare anche un secondo giorno di permanenza, anche perchè la sera può offrirvi sia un incontro con la cucina parmigiana sia un appuntamento culturale (su tutti spicca il Festival Verdi che si celebra nel mese di ottobre).  Se pensate di dedicare anche il secondo giorno a Parma città, il primo consiglio è di ripartire dal Parco Ducale per conoscere l’Oltretorrente: la parte di Parma “di là da l’acqua” che ospita la città più popolare e sanguigna, ma anche altri tesori artistici:

  1. Il Parco Ducale: se non avete fatto in tempo nella prima giornata, merita assolutamente una passeggiata, in qualsiasi stagione   Ingresso_parco_ducale.jpeg
  2.  Dal Parco Ducale potrete rapidamente raggiungere la chiesa dell’Annunciata (Annunziata), che i parmigiani considerano “il Duomo dell’Oltretorrente” non solo per la sua maestosità ma anche perchè sono affezionatissimi a quella chiesa che ospitò un sacerdote francescano arrivato da Spalato che nei primi anni del ‘900 conquistò l’affetto di tutta la città con le sue opere di carità: Padre Lino.  Chiesa_della_SS_Annunciata
  3. Poche decine di metri in direzione ovest e troverete il complesso dell’Ospedale Vecchio, con il gioiellino dell’oratorio di Sant’Ilario (che è anche il Patrono della città), aperto però solo in giorni e occasioni particolari.  OspedaleVecchio
  4. E ancora alla fine della stessa via (via D’Azeglio, che dell’Oltretorrente è un po’ il simbolo) nel piazzale Santa Croce da cui riparte la via Emilia verso Piacenza, e che ha al centro della rotonda una scultura di Cascella, ecco la bella chiesa romanica di Santa Croce.                             SantaCroceParma
  5. Neppure due minuti d’orologio, e arriverete alla chiesa forse più bella dell’Oltretorrente, nel suo interno. E’ Santa Maria del Quartiere, che si trova nel vicino Piazzale Picelli.  santa maria quartiere                                  Per approfondire: Parco Ducale  Chiesa dell’ Annunziata   La storia di Padre Lino Ospedale Vecchio  Santa Croce  Santa Maria del Quartiere

A questo punto, rientrando in centro, potreste forse avere il tempo per un paio di altre chicche. La prima è in zona Duomo/San Giovanni ed è la Antica Spezieria di San Giovanni, farmacia storica forse unica nel suo genere (ingresso da borgo Pipa 1).

Ingresso_Antica_Spezieria

E la seconda è, nella vicinissima strada Repubblica, la chiesa di Sant’Antonio Abate , scrigno di arte barocca.

Sant'Antonio_Abate

Nella prossima e ultima puntata vi daremo qualche idea per un terzo giorno nei dintorni di Parma, che ovviamente può essere anche l’alternativa al secondo giorno che vi abbiamo appena proposto.  (segue…)  (foto originali o tratte da wikipedia)